martedì 24 giugno 2014

Langhe, Monferrato e Roero nell'Unesco

Le colline piemontesi del vino entrano nella lista World Heritage. Scelte assieme alle strade degli Incas e alla Via della Seta. Italia a quota 50, sempre leader mondiale. 

Ce l'ha fatta. E senza patemi. L'area italiana candidata, l'unica del 2014, ha ottenuto dopo un esame-lampo l'iscrizione al Patrimonio dell'Umanità Unesco. I paesaggi vitivinicoli delle Langhe, del Roero e del Monferrato, nel Basso Piemonte, sono entrati nella Lista World Heritage. E' il 50mo sito italiano, il che permette al nostro Paese di conservare la leadership nella classifica per nazioni, seppure con la Cina - che ha ridotto le distanze a 3 sole lunghezze, grazie a 2 new entry.

mercoledì 18 giugno 2014

Taralli pugliesi

Guarda il video. Scrivi gli ingredienti dei taralli pugliesi:


VERO o FALSO:
  1. I taralli sono una specialitá siciliana.
  2. Esiste solo una versione dei taralli.
  3. Bisogna impastare gli ingredienti per circa 20 minuti
  4. L'impasto deve riposare tutta la notte
  5. Bisogna cuocere i taralli in acqua bollente.
  6. Bisogna finire la cottura dei taralli in forno.
  7. I taralli vanno mangiati subito, caldi.

MINE VAGANTI

 Mine vaganti è un film del 2010 diretto da Ferzan Özpetek.



Tommaso Cantone risiede a Roma da diverso tempo, dove ha avuto modo di crearsi una sua indipendenza e vive alla luce del sole la propria omosessualità. Dopo parecchio tempo ritorna nella sua terra natale, il Salento, dove viene a confrontarsi con i borghesi genitori e una società bigotta. I Cantone sono una famiglia numerosa e bizzarra, nota a Lecce come proprietari di un grande pastificio industriale. Tommaso dovrà fronteggiare la soffocante madre Stefania, il severo e duro padre Vincenzo deluso dalle scelte di vita del figlio, la sorella Elena che aspira ad una vita migliore rispetto a quella di casalinga, e il fratello maggiore Antonio che il padre vorrebbe venisse affiancato da Tommaso nella gestione del pastificio. Del numeroso clan dei Cantone fanno parte anche l'eccentrica zia Luciana e la nonna, imprigionata nel ricordo di un amore perduto, ma con una sua dolente e comprensiva saggezza.
Tra segreti, liti e colpi di scena, il soggiorno in famiglia di Tommaso si protrarrà più del previsto. Infatti Antonio (che era l'unico in famiglia che sapesse dell'omosessualità del fratello minore Tommaso), rivela alla famiglia la propria omosessualità e viene cacciato di casa dal padre Vincenzo. Toccherà così a Tommaso, rimasto unico "maschio" in famiglia, gestire il pastificio e la nuova linea imprenditoriale; attività che dovrà svolgere insieme ad Alba Brunetti, la figlia del socio del padre.

domenica 1 giugno 2014

Festa della Repubblica Italiana



La Festa della Repubblica Italiana viene celebrata il 2 giugno di ogni anno, a ricordo della nascita della Repubblica.

 Il 2 e il 3 giugno 1946 si tenne, infatti, il referendum istituzionale indetto a suffragio universale con il quale gli italiani venivano chiamati alle urne per esprimersi su quale forma di governo, monarchia o repubblica, dare al Paese, in seguito alla caduta del fascismo. Dopo 85 anni di regno, con 12.718.641 voti contro 10.718.502 l'Italia diventava repubblica e i monarchi di casa Savoia venivano esiliati.