giovedì 15 agosto 2013

Buon Ferragosto!


  • il nome viene dal primo imperatore romano Ottaviano Augusto, che pensò bene di dedicarsi un mese in suo onore e di aggiungerci 2 giorni (prima ne aveva solo 29).
  • Agosto per gli italiani è sinonimo di vacanze, anche se sempre più corte a causa dell’attuale crisi economica.
  • Il frutto per eccellenza è senza dubbio il cocomero, che si mangia al mare, sotto l’ombrellone, oppure in piedi dal cocomeraio naturalmente.
  • Lo spirito vacanziero culmina il 15 agosto, ovvero per Ferragosto, dal latino Feriae Augusti, cioè il riposo dell’imperatore. Il 15 agosto è anche una festività cattolica, che celebra l’assunzione di Maria in cielo. Inutile dire che per Ferragosto le città sono deserte, le spiaggie affollate, quasi tutti i piccoli negozi chiusi.
  • Il fiore del mese è il girasole, le cui distese si trovano in quasi tutte le regioni italiane.
  • Agosto è anche il mese delle messi, cioè della raccolta del grano. Innumerevoli sono ancora oggi le festività che celebrano ad esempio la battitura.
  • Proverbio del mese: “ad agosto moglie mia non ti conosco”. Indubbiamente è un detto che può sembrare strano, visto che arriva a giustificare l’adulterio. L’unica attenuante è forse data dalla canicola estiva e dai vestiti discinti che si indossano al mare.
  • Il 16 agosto si corre a Siena il famoso Palio dell’Assunta, che ogni anno viene seguito in diretta da milioni di telespettatori.
  • Film su questo mese ve ne sono diversi. Qui ricordiamo i due più recenti Ferie d’agosto(1995) di Paolo Virzì e Pranzo di Ferragosto(2008) di Gianni di Gregorio.
  • Infine Agosto è anche il mese delle stelle cadenti nella notte di San Lorenzo: normalmente tra l’8 e il 12 d’agosto il fenomeno è ben visibile e la tradizione vuole che, quando si vede cadere una stella si esprima un desiderio.

sabato 10 agosto 2013

domenica 4 agosto 2013

Venezia


Livello A2

1) Fare un giro in gondola a Venezia è sempre molto costoso?
a) No, si può fare un breve giro in gondola pagando pochi euro.
b) Sì, fare un giro in gondola a Venezia è sempre piuttosto costoso.

2) Quando si verifica il fenomeno dell’acqua alta a Venezia?
a) L’acqua alta si verifica quando piove per molti giorni di seguito.
b) L’acqua alta si verifica quando ci sono alta marea, vento da sud e bassa
pressione.

3) Come ci si può spostare a Venezia quando c’è l’acqua alta?
a) Si possono comprare stivali che vengono venduti proprio davanti alla
stazione dei treni.
b) È possibile noleggiare delle piccole barche per spostarsi tra le vie della
città.

4) È possibile entrare con l’auto a Venezia?
a) Sì, è possibile entrare con l’auto a Venezia e parcheggiarla in un garage.
b) No, a Venezia si può arrivare solo in treno.

5) Di quante isole è composta Venezia?
a) Venezia è composta di due isole, separate tra loro dal Canal Grande.
b) Venezia è composta di molte piccole isole, unite l’una all’altra da più di
mille ponti.

3) Come ci si può spostare a Venezia quando c’è l’acqua alta?
a) Si possono comprare stivali che vengono venduti proprio davanti alla
stazione dei treni.
b) È possibile noleggiare delle piccole barche per spostarsi tra le vie della
città.

4) È possibile entrare con l’auto a Venezia?
a) Sì, è possibile entrare con l’auto a Venezia e parcheggiarla in un garage.
b) No, a Venezia si può arrivare solo in treno.

5) Di quante isole è composta Venezia?
a) Venezia è composta di due isole, separate tra loro dal Canal Grande.
b) Venezia è composta di molte piccole isole, unite l’una all’altra da più di
mille ponti.

6) Gli abitanti di Venezia sono in diminuzione o in crescita?
a) Vivere a Venezia non è facile, per questo il numero dei suoi abitanti è in
continua diminuzione.
b) Venezia è così amata in tutto il mondo che la sua popolazione cresce di
anno in anno.

7) È vero che l’intero territorio del Comune di Venezia si trova sulla laguna?
a) No, sulla laguna si trova solo il centro storico del Comune di Venezia,
mentre un’altra parte si trova sulla terraferma.
b) Sì, altrimenti Venezia non sarebbe unica.

8) A cosa assomiglia la città di Venezia guardandola dall’alto?
a) A un pesce.
b) A una barca.

9) Che cosa hanno di particolare gli indirizzi postali a Venezia?
a) Negli indirizzi non si indica la via, ma il quartiere. Così i numeri delle
case raggiungono le migliaia.
b) Molte vie a Venezia hanno più di un nome.