giovedì 15 agosto 2013

Buon Ferragosto!


  • il nome viene dal primo imperatore romano Ottaviano Augusto, che pensò bene di dedicarsi un mese in suo onore e di aggiungerci 2 giorni (prima ne aveva solo 29).
  • Agosto per gli italiani è sinonimo di vacanze, anche se sempre più corte a causa dell’attuale crisi economica.
  • Il frutto per eccellenza è senza dubbio il cocomero, che si mangia al mare, sotto l’ombrellone, oppure in piedi dal cocomeraio naturalmente.
  • Lo spirito vacanziero culmina il 15 agosto, ovvero per Ferragosto, dal latino Feriae Augusti, cioè il riposo dell’imperatore. Il 15 agosto è anche una festività cattolica, che celebra l’assunzione di Maria in cielo. Inutile dire che per Ferragosto le città sono deserte, le spiaggie affollate, quasi tutti i piccoli negozi chiusi.
  • Il fiore del mese è il girasole, le cui distese si trovano in quasi tutte le regioni italiane.
  • Agosto è anche il mese delle messi, cioè della raccolta del grano. Innumerevoli sono ancora oggi le festività che celebrano ad esempio la battitura.
  • Proverbio del mese: “ad agosto moglie mia non ti conosco”. Indubbiamente è un detto che può sembrare strano, visto che arriva a giustificare l’adulterio. L’unica attenuante è forse data dalla canicola estiva e dai vestiti discinti che si indossano al mare.
  • Il 16 agosto si corre a Siena il famoso Palio dell’Assunta, che ogni anno viene seguito in diretta da milioni di telespettatori.
  • Film su questo mese ve ne sono diversi. Qui ricordiamo i due più recenti Ferie d’agosto(1995) di Paolo Virzì e Pranzo di Ferragosto(2008) di Gianni di Gregorio.
  • Infine Agosto è anche il mese delle stelle cadenti nella notte di San Lorenzo: normalmente tra l’8 e il 12 d’agosto il fenomeno è ben visibile e la tradizione vuole che, quando si vede cadere una stella si esprima un desiderio.

Nessun commento:

Posta un commento